Premio Di Vagno, buon successo di partecipazione 


 

Buon successo di partecipazione per la seconda edizione del Premio di ricerca Giuseppe Di Vagno, quest'anno dedicato al tema «Migrazioni, Mediterraneo, Sviluppo: il ruolo delle socialdemocrazie europee». Hanno chiesto di partecipare al bando sei concorrenti, alcune proposte sono di più studiosi associati, di Università di ogni parte d'Italia: Molise, Milano, Palermo, Roma, Bari, Perugia.

Tenuto conto che si tratta di un lavoro di ricerca scientifica da realizzare in diciotto mesi, massimo due anni, il risultato è da ritenersi soddisfacente. È in corso di costituzione la Giuria del Premio, i cui componenti sono nominati dal MiBACT, dalla Presidenza del Consiglio e dal Presidente della Regione Puglia.
La proclamazione del vincitore della edizione 2017/19 avverrà il 25 settembre prossimo, in coincidenza con l'anniversario dell'assassinio di Giuseppe Di Vagno (25 settembre 1921)